Quali supplementi causano la perdita dei capelli?

Vitamina A

La gente può sperimentare la perdita di capelli per numerose ragioni, tra cui la genetica, i farmaci, le condizioni mediche e la cattiva alimentazione. Alcune persone che cercano di fare qualcosa di giusto per i loro corpi possono effettivamente fare qualcosa di male per i loro capelli se lo esagerano con alcune vitamine e minerali. Se prendi integratori, è importante seguire le linee guida per gli importi sicuri.

Zinco

La vitamina A è una vitamina solubile in grassi, il che significa che gli importi in eccesso vengono memorizzati nel corpo per un uso successivo. La vitamina aiuta a prevenire la cecità notturna e promuove una funzione sana dell’occhio. Inoltre mantiene la pelle, i capelli e le unghie in buona salute e aiuta a prevenire le infezioni batteriche, secondo il McKinley Health Center dell’Università dell’Illinois di Urbana-Chicago. HairLossLibrary.com riferisce che se non state ottenendo abbastanza vitamina A, potrebbe portare alla perdita dei capelli. Tuttavia, se si ottiene troppo vitamina A, che può causare la perdita dei capelli. L’assunzione raccomandata di vitamina A varia a seconda dell’età e del sesso e se sei incinta o in stato di allattamento.

Selenio

Lo zinco è un altro integratore che può essere sia buono che cattivo quando si tratta dei capelli. Come la vitamina A, se non ottenete zinco sufficiente, può contribuire alla perdita dei capelli. La guida sulla salute dei supplementi nutrizionali spiega che troppo zinco può contribuire anche alla perdita dei capelli. Lo zinco è un minerale in traccia che il corpo usa per funzioni come la riproduzione cellulare, l’equilibrio ormonale, la sintesi proteica e l’adeguato assorbimento delle vitamine.

farmaci

Il selenio è un altro minerale di traccia trovato nel corpo. I National Institutes of Health riferiscono che il selenio è essenziale per una buona salute, ma hai solo bisogno di una piccola quantità per rendere le selenoproteine ​​usate per aiutare a prevenire danni cellulari da radicali liberi, regolare la funzione tiroide e aiutare il sistema immunitario. Elevati livelli di selenio nel sangue possono portare alla perdita dei capelli, ma osserva che la tossicità del selenio è rara negli Stati Uniti. Fa notare che i noci del Brasile hanno una quantità insolitamente elevata del minerale e devono essere consumati solo occasionalmente.

Oltre agli integratori alimentari, ci sono un certo numero di farmaci che possono contribuire alla perdita dei capelli. Secondo MayoClinic.com, alcuni farmaci usati per trattare gotta, artrite, depressione, ipertensione arteriosa e problemi cardiaci sono stati legati alla perdita dei capelli. Alcune donne che assumono le pillole di controllo delle nascite possono anche provare la perdita dei capelli.