Quali sono le cause della bruciatura e della prurito?

Panoramica

La prurito è una sensazione bruciante nella pelle. La risposta riflessiva che segue è di solito graffiare sulla pelle, che può temporaneamente o permanentemente alleviare il prurito. Anche se non pericoloso per la vita, prurito grave e cronico può causare notevoli distress e l’assistenza medica può essere necessaria per valutare la causa e la soluzione. In alcuni casi, prurito può essere un sintomo di una condizione medica molto più grave. Nella maggior parte dei casi, è semplicemente una lieve irritazione cutanea, che non richiede ulteriori indagini. Ci sono diverse cause di prurito e le più comuni possono essere classificate in alcuni gruppi principali. Prurito e bruciore possono verificarsi ovunque sul corpo e luoghi specifici di prurito possono aiutare a determinare la possibile causa.

Cause dermatologiche

Le cause più comuni di prurito sono dermatologiche. La pelle secca è la causa più comune di prurito. Altre cause dermatologiche includono vari tipi di dermatiti, che è un’infiammazione della pelle, comunemente noto come eruzione cutanea. Alcuni rash sono da eczema, che formano piccoli vesciche pruriginose sulla pelle, di solito sulle mani e sui piedi. Un rash cutaneo, di solito una reazione allergica, può anche causare un prurito notevole. Un contatto cutaneo può verificarsi dal contatto con piante come l’edera velenosa e la quercia velenosa, i coloranti chimici e le fibre sintetiche. Altre cause dermatologiche di prurito includono psoriasi, scottature, peli ingrassati e allergeni alimentari come il glutine.

Infezione e infestazione

Infezione e infestazione sono anche cause comuni di prurito. Una delle cause più comuni di insetti correlate a prurito è il morso di zanzara. Il prurito che segue è causato da un rilascio interno di istamina al sito del morso. Altri morsi di insetti e punture di api e vespe possono anche causare notevoli pruriti a breve termine. Altre infezioni e infestazioni includono infezioni batteriche quali impetigo, pidocchi, pidocchi e scorbuti. Le infezioni fungine, come la tigna e il piede dell’atleta, possono anche causare irritazione significativa alla pelle. Le infezioni virali come il pollo e l’herpes possono provocare prurito.

Disturbi medici

Molti disturbi medici possono anche provocare prurito. Può essere sintomo di una condizione medica molto più grave e può agire come un punto di riferimento della gravità e dello stadio della condizione. L’insufficienza renale, la bile eccessiva nella pelle, il linfoma di Hodgkin, l’ipertiroidismo, alcuni tipi di cancro, la carenza di ferro e la rapida perdita di peso possono causare prurito. In alcune condizioni neuropatiche, si può verificare un prurito pychogenic, nel qual caso non vi è alcun elemento interno o esterno che provoca la sensazione.

Altre cause

Ci sono diverse altre cause di prurito. Farmaci come gli oppiacei possono causare un significativo rilascio di istamina nella pelle. I farmaci antifungini, l’aspirina, le vitamine B e gli additivi alimentari possono anche provocare prurito. I cambiamenti ormonali possono causare prurito, in particolare durante la menopausa. Inoltre, le donne in gravidanza nel terzo trimestre possono provare prurito dalla bile che si secera nella pelle a causa di un blocco nel fegato.