Quali organi del corpo umano sono colpiti dalla salmonella?

Salmonella è un batterio comune che provoca infezioni nell’uomo, di solito per esposizione a cibi inadeguati come pollo o uova, acqua contaminata e contatto con animali come rettili e anfibi. Le persone più colpite sono di solito molto giovani o hanno difetti immuni sottostanti. Il batterio incuba da uno a tre giorni prima di causare sintomi.

Il sistema più comune colpito dall’infezione da salmonella è il tratto gastrointestinale. I pazienti presentano solitamente la diarrea sanguinosa, i crampi addominali e la febbre. La diarrea può essere abbondante e portare alla disidratazione. I casi gravi possono portare all’anemia, anche se questo è raro. La febbre tende ad essere difficile da controllare e difficile da abbassare con farmaci come acetaminofene o ibuprofene. Crampi addominali possono essere abbastanza dolorosi e possono imitare le condizioni chirurgiche come l’appendicite. Il trattamento con antibiotici non è raccomandato per la gastroenterite salmonella, perché non accorcia la durata dei sintomi e può prolungare il periodo di contagio.

La battericemia significa che il batterio si è diffuso nel flusso sanguigno. Una volta che ciò accade, la Salmonella può influenzare diversi organi del corpo. Questo è ciò che è conosciuto come febbre tifoide o enterica. I sintomi della batteriemia sono graduali e spesso includono febbre, mal di testa, diminuzione dell’appetito e cambiamento dello stato mentale, come letargia o riduzione della coscienza. I pazienti con febbre tifoide possono avere gravi dolori addominali, con ingrossamento del fegato e della milza. La febbre di solito peggiora e diventa più persistente. I pazienti con tifo possono anche avere macchie rosa sulla loro pelle. Per i pazienti con febbre tifoica, la terapia antibiotica per circa 10 giorni è efficace nel trattamento della malattia e dei suoi sintomi.

Dal sangue, la salmonella può causare diverse infezioni. Nei pazienti con malattia da falciformi, la salmonella può causare osteomielite. Questa infezione ossea presenta solitamente con dolore localizzato, soprattutto quando si cerca di muoversi e febbre. Sebbene l’osteomielite di solito influenza le ossa lunghe delle estremità, nei pazienti con cellule falciformi la salmonella può causare infezione in qualsiasi osso, tra cui la vertebra e il bacino. Il trattamento per l’osteomielite include antibiotici per via endovenosa, di solito da quattro a sei settimane. Salmonella può anche causare meningite, che è un’infezione dei tessuti che circondano il cervello e il sistema nervoso centrale. Sebbene rari, la meningite della salmonella può avere conseguenze disastrose, soprattutto nei neonati.

Salmonella Gastroenterite

Salmonella Bacteremia

Altri sistemi corporei interessati