Perché lenta e stabile vince la corsa di perdita di peso

Perché tutto o niente?

Abbiamo lavato il cervello per credere che la dieta deve essere dolorosa e torturata perché funzioni. Prossimi matrimoni? Pulisci il succo. La stagione della spiaggia dietro l’angolo? Sessioni di maratona sul tapis roulant, duh. Primo appuntamento? Veloce per tre giorni dritto.

L’approccio moderato

Dedicarsi a fare cambiamenti drastici può darvi un temporaneo aumento di speranza e di energia. La maledizione con questo approccio, però, è che non puoi continuare. Ma se arriva sei settimane o tre mesi dopo, probabilmente arriverai ad un punto quando tornerai ai tuoi vecchi comportamenti.

Delegare le tue energie

Questo è quello che si chiama “mangiare contro controverso”, o ciò che è più conosciuto colloquialmente come l’effetto “che diavolo”. Questo fenomeno descrive cosa succede con i dietisti quando impostano regole troppo rigide per se stesse. Tutto è bene finché rispettano le regole, ma quando scivolano, tutte queste regole vanno fuori dalla finestra. “Quindi, che diavolo, potrebbe anche mangiare il resto della torta di pecan, giusto?” Hai messo in su, perciocchè ti riprenderai domani. O lunedì.

Questo è tutto?

Questo effetto è dimostrato in un esperimento condotto da Kathleen D. Vohs e Todd F. Heatherton. I non-dietisti cronici sono stati istruiti a guardare una clip da un film emotivo. Metà del gruppo è stato detto di cercare di sopprimere le proprie emozioni, mentre l’altra metà è stata raccontata per far passare i loro sentimenti.

Cosa ne pensi?

Quando sono stati presentati con il gelato in seguito, i ricercatori hanno scoperto che coloro che avevano soffocato le loro emozioni hanno avuto un tempo più difficile controllare il loro appetito e di conseguenza hanno mangiato molto più gelato rispetto all’altro gruppo.

La linea di fondo: Andare fuori tutto indossa la maggior parte delle persone. Non è l’approccio più sostenibile.

In un momento in cui si prevedono gratificazioni immediate e risultati, l’adozione di un approccio moderato può sembrare inefficaci in un primo momento. L’idea che i cambiamenti comportamentali incrementali e la perdita grassa di apparentemente sforzo possono effettivamente funzionare sembra troppo bello per essere vero.

Ma cosa suona meglio: rimanere magri 365 giorni dell’anno o passare tra le maniglie d’amore per 10 mesi e guardare foto pronte per gli altri due?

Smettere di sforzarsi per essere perfetto e invece mirare al meglio. Considerare la regola 80/20. L’ottanta per cento delle vostre scelte alimentari dovrebbe provenire da alimenti interi, mentre il restante 20 per cento può essere tratta. Puoi usare una regola 90/10, se vuoi. Il punto è che se sei responsabile di ciò che si mangia la maggior parte del tempo, sarai felice tutto il tempo.

Quello che è importante qui è che non stai impostando alcun prodotto alimentare strettamente fuori uso. Dicendo: “Non ho mai mangiato di nuovo il cioccolato per il resto della mia vita”, non può essere una regola realistica per rispettare e, in effetti, potrebbe farti desiderare ancora di più il dolce.

Questo significa che sarai sempre in grado di mangiare ciò che vuoi? A volte. Ci possono essere giorni in cui sei veramente, desiderando un po ‘di manzo magro con un lato di riso e broccoli al vapore. Ma ci sono anche momenti in cui non vorrai nient’altro che inalare un’intera grande pizza, e ovviamente non puoi fare quel giorno dopo giorno e rimanere ancora magra.

In definitiva, tuttavia, stai sacrificando solo un po ‘in cambio di un sacco. È un modo di mangiare si può vedere facilmente mantenere nei mesi e negli anni a venire.

Se sei troppo occupato di spiegare i dettagli del tuo programma di perdita di peso, puoi esaurirvi prima di darti davvero un colpo. Ad esempio, dovresti provare a digiunare intermittente o diffondere piccoli pasti per tutto il giorno? Calorie o utilizzare l’approccio lineare? Carboidrati al mattino o solo la sera? Parte del corpo o suddivisione superiore e inferiore? Cardio veloce o no cardio?

Ci sono molte decisioni da fare. E avere troppe scelte può diventare schiacciante rapidamente. Quindi scegli le tue battaglie.

Puoi scegliere di soddisfare i tuoi obiettivi macronutrienti – cioè la percentuale di grassi, proteine, carboidrati – la tua priorità assoluta. Poi viene il tempo di nutrizione e la scelta del cibo. Dopo di che, mescolare la tua formazione. Cercate di non ripensare a nessuna parte del tuo viaggio di perdita di peso.

Fare qualche ricerca, scegli un programma e bastone con esso. Se questo significa l’assunzione di un allenatore per prendere l’ipotesi di tutto per te, allora considerate un investimento utile.

Se non si sta divertendo, quindi cambiare quello che stai facendo. Se godete veramente quello che stai facendo e ti senti soddisfatti del metodo che stai implementando, allora è tutto buono. Per le decisioni di divertimento e di sforzo, dovresti sfruttare molto poco (o non affatto) i tuoi negozi di volontà. Più forza di volontà che si usa, più debole viene, che è l’opposto di quello che vuoi.

Ci sarà, inevitabilmente, momenti in cui ti senti inediti, quando vuoi gettare l’asciugamano, quando vuoi solo dare tutto e trascinare i piedi a casa.

Ma in generale, dovresti divertirti. Se questo significa gettare in una classe Zumba una volta alla settimana – allora hanno a questo. Chi si preoccupa che non sia il modo migliore per scolpire i panini in acciaio? Sorridi al pensiero della tua prossima sessione di allenamento? Non vediamo l’ora del tuo gelato post-allenamento (con un lato di siero di latte)? Quindi continuate a fare quello che stai facendo.

Questo è davvero tutto quello che c’è! È semplice e può sembrare noioso sulla superficie. Dopo tutto, non ci sono bruciatori di grasso magici, nessun integratori segreti, nessun nuovo movimento innovativo di esercizi che miracolosamente vi darà il corpo dei tuoi sogni. Dire addio alla mentalità tutto o niente. La moderazione è qui per rimanere.

Hai mai provato a perdere peso? Oppure stai cercando di perdere peso? Qual è il tuo approccio? Stai drasticamente tagliando i gruppi alimentari interi? Oppure stai prendendo un approccio più moderato? Che cosa è divertente e senza sforzo sul tuo piano? È una settimana ciclistica indoor? O le vostre sundaes di domenica? Condividi i tuoi pensieri, storie e domande nella sezione commenti qui sotto!