Cosa succede durante un esame fisico maschile?

Panoramica

Gli esami fisici valutano tutti i sistemi del corpo per determinare la vostra salute generale. Sono inoltre eseguiti test specifici per il sesso per valutare la salute del sistema riproduttivo. Per i maschi, questo include l’esame del pene e dei testicoli, per esaminare le condizioni che riguardano queste aree.

Storia

Un esame fisico maschile può iniziare con una discussione tra il medico e il paziente sulla storia della salute, i medicinali presi, l’ereditarietà, l’ambiente di vita, la dieta, l’esercizio fisico e qualsiasi altra preoccupazione. Un adolescente può anche essere offerto un consiglio privato con un medico affinché possa discutere questioni come l’attività sessuale senza preoccuparsi della pressione parentale: Una volta che una storia è stata presa, il medico effettuerà un esame generale del sistema muscolare, del sistema scheletrico, Pelle, cuore e polmoni. Altezza e peso vengono registrati e utilizzati per determinare la massa corporea – un indicatore della salute generale.

Esame genitale

I fisici maschi includono un esame del pene e dei testicoli. Il medico cerca anomalie strutturali, come tumori testicolari. Può anche esaminare un’ernia che può verificarsi quando una parte dell’intestino si spinge nello scroto dall’addome. Per controllare l’ernia, il medico preme nella zona sopra i testicoli e chiede al paziente di tossire.

Altri test

È possibile eseguire un test urinario o sanguigno per individuare eventuali disturbi nascosti come colesterolo alto o malattie sessualmente trasmissibili o per individuare la presenza di farmaci. I maschi più anziani possono anche essere sottoposti a screening per condizioni come la malattia di cuore, i tumori della prostata e il cancro del colon-retto. Le condizioni del cuore sono tipicamente rilevate con un elettrocardiogramma – EKG, che utilizza sensori su parti del corpo per fornire al medico informazioni sul ritmo cardiaco di un paziente. Le condizioni della prostata e del colon-retto vengono tipicamente valutate con esami rettali digitali e test di campioni fecali.